Voci dal web da universy.it di Carmelina Villani

SENSUS…eros&arte




L’erotismo nell’arte è stato utilizzato sin dall’antichità e sono tanti gli autori famosi che si sono cimentati nel tema. E come tutte le cose che richiamano la sfera sessuale (più o meno esplicita, più o meno sofisticata), l’arte erotica suscita clamore, ma soprattutto tanto interesse.
Sensus, la mostra di arte erotica contemporanea che sarà inaugurata il 30 gennaio da Lineadarte Officina Creativa, mette in mostra l’erotismo artistico e vuol indurre il visitatore a un sentire attraverso la percezione dei sensi, comunicazione, conoscenza e sensuale predisposizione all’altro, sesso e seduzione esplicita. Una mostra dove l’erotismo e il sesso sono rappresentati senza inutili eccessi o volgarità.
Questa prima esposizione vedrà protagonista l'arte erotica in questo caso la rappresentazione visiva della sensualità e della sessualità.
Una collettiva che vedrà protagonista circa 40 artisti in quanto creativi ma sopratutto in quanto esseri umani ognuno col proprio mezzo espressivo ci porteranno in un intimo viaggio tra affettività, spiritualità e corporeità.
La mostra è a cura di Gennaro Ippolito e Giovanna Donnarumma.
L'eros come elemento cardine della mostra, ma che ha da sempre sedotto l'arte ed continua oggi, in un'epoca dove si fà abuso di immagini sessuali, usandole da specchietto per le allodole con il solo ed esplicito richiamo sessuale e sensoriale, la mostra vuole condurre il visitatore a esplorare e confrontarsi attraverso un' atavica forma artistica che oggi come ieri altro non è che rappresentazione di una componente umana.
L'erotismo è la maggiore fonte di emozioni per l'uomo. Anche per questo motivo è importante conoscerlo.
Vivere l’arte erotica seconda la sua giusta natura, allontanandola da accuse di pornografia. Quest’ultima, di fatti, opera una netta separazione fra la sessualità, esibita nella sua crudezza, e il sentimento amoroso, che ne è per lo più escluso.
Tutt'altro accade per l’erotismo artistico, dove elemento fondamentale e imprescindibile è la presenza di un vissuto emotivo.
La mostra si terrà presso la sede napoletana di Lineadarte Officina Creativa in Via San Domenico Soriano 34 dal 30 gennaio al 18 febbraio 2010 sarà visitabile tutti i giorni, dal lunedì al venerdì dalle 15 alle 18 ad eccezione del giovedì chiusura prevista per le 20, sabato e domenica su appuntamento. Si consiglia la visione a un pubblico adulto.
Artisti partecipanti:
Adele Sommella, Angela Raimondi, Anna Serrato, Antonio De Rose, Antonio Perrone, Benito Aguzzoli, Bruno Arigoni, Claudio Falvo, Cosimo Carola, Cristina Cianci, David Ambrosio, Domenico Pentangelo, Emilio Pellegrino, Enrico Pinto, Enzo Casale, Erika Di Paolo, Francesco Mestria, Gabriele Pellegrini, Gennaro Ippolito, Giovanna Donnarumma, Leonardo Amendola, Loredana Raciti, Luca Morselli, Luciana La Terza, Luigi Meregalli, Marcello Pilia, Marco Scali, Marco Trogi, Maria Tripoli, Massimo Pacilio, Maurizio Barraco, Naomi Rubin, Nina Todorovic, Nunzia Illiano, Paola Conventi, Piero Motta, Rita Manzi, Roberta Angelone, Rocco Scattino, Rosaria Cecere, Salvatore Bruno, Salvatore Starace, Sara Tonello, Valerio Iermano, Vanda Di Napoli, Zoro.
Genere: arte contemporanea
orario: da lunedì a venerdi 15 ,00 - 18,00
giovedi 16,00 - 20,00
sabato su appuntamento ( orario di visita 16,00 - 19,00)
(possono variare, verificare sempre via telefono)
biglietti: free admittance
vernissage: sabato 30 gennaio ore 18 ,30
curatori:
Giovanna Donnarumma,
Gennaro Ippolito
Come Raggiungere la mostra
In auto
Autostrada per Napoli – Tangenziale uscita Capodimonte
direzione Museo Nazionale o Museo Nitsch
Mezzi Pubblici
Cumana e Funicolare
Cumana Montesanto, Funicolare fermata Montesanto
Autobus
Autobus ANM – R1, R4, 24, 201 – Fermata Piazza Dante
Dalla stazione 203 – fermata Via Pessina
Metropolitana
Metropolitana Linea 2 Uscita Montesanto 500m verso piazza Dante
oppure Piazza Cavour cambio Linea 1 – Uscita Dante
Metropolitana Collinare (Linea 1) – Uscita Dante


Carmelina Villani

Unordered List